https://www.dropbox.com/s/8dw0xvu3gy10ysr/IMG-20151104-WA0001.jpg?dl=0

Annunci

Taci …sulle soglie del bosco non odo parole che dici umane, ma odo parole più nuove che parlano gocciole e foglie lontane..Ascolta. Piove dalle nuvole sparse, piove su le tamerici salmastre ed arse …..sui nostri vestimenti leggeri, sui freschi pensieri che l’anima schiude novella ,sulla favola bella che ieri ci illuse, che oggi ci illude….

Che meraviglia “la Pioggia nel pineto” di D’Annunzio…lascia qualcosa di profondo nell’anima,una sensazione di fresco e di complicità. Sembra di essere lì in quella pineta a godere dei suoni e della natura circostante.

image

Che ne pensate della mia crostata di frolla leggera  a base  di ricotta e di solo un una parte di burro? È  buonissima con il te’…

I componenti sono gli stessi della frolla di base, basta ridurre il burro di un terzo e mettere due parti di ricotta….provare per credere

accetto anche le critiche !

Gnocchi di zucca al profumo di rosmarino

 

Per fare questi gustosi gnocchi basta cuocere in forno un chilogrammo circa di zucca,  strizzare bene con un panno di cotone, impastare con circa mezzo chilo di farina, un uovo, un pò di sale. Fare dei bastoncini di circa due cm.di diametro e tagliare a tocchetti. Lessare in acqua bollente, appena galleggiano scolarli e condirli con burro fuso insaporito con un rametto di rosmarino. Aggiungere abbondante parmigiano e servire.

Buon appetito!

2015-11-15 12.43.18

Amo la Domenica, dormire di più… aprire gli occhi e pensare che posso scegliere se alzarmi o stare ancora un pò accoccolata al mio cuscino morbido …è  una sensazione di libertà bellissima.  Questa sensazione mi rilassa  …tutte le fatiche, gli stress della settimana, i pensieri,  hanno un peso diverso. E poi comincia il solito tran tran domenicale pulire cucinare cercare di fare il 300 per cento perché  ti senti molto carica e sai che hai un sacco di cose da fare e che è  domenica e ce la puoi fare…
Il pasto domenicale poi ha una grande importanza, sei a casa e vuoi godere con la tua famiglia di un pasto diverso dal solito, qualcosa che ti appaghi perché  fa parte della sensazione di benessere del giorno festivo. Te lo vuoi godere a tavola senza frette e stando insieme ai tuoi cari parlando finalmente con calma della settimana passata e di  quello di cui si ha voglia di parlare.
In genere amo preparare qualcosa di diverso , non sempre le stesse cose, magari sperimentare qualche nuovo piatto. Certo se penso a quello che preparava mia mamma la domenica ….non c’è  paragone….Lei si alzava presto per preparare il  ragu’ alla bolognese , la pasta fatta in casa, gnocchi, lasagne o tagliatelle… e poi sempre l’arrosto con le patate, delle verdure fritte…..Quando c’èra il babbo poi le paste non mancavano mai, c’era una pasticceria sotto casa che faceva delle paste buonissime….Comunque la mamma riusciva a fare anche il ciambellone…Non ho mai capito come facesse a fare tutto, il profumo per casa era buonissimo ed era proprio caratteristico della domenica.

Focaccia con olive e rosmarino e focaccia con cipolle

WP_20151108_005  per preparare questa buona focaccia  preparare un impasto con 500 gr.di farina o , una bustina di lievito di birra, un cucchiaino di zucchero, due di sale, poco olio, acqua q.b. per ottenere un impasto morbido. Far lievitare un’ora e mezzo circa e infornare a 200 gradi in una teglia ben unta con olio. Mettere sopra l’impasto un pò  di olio, sale rosmarino e alcune olive. Abbassare dopo 10 minuti la temperatura del forno e portarla a 180 gradi. Cuocere per circa mezzora finché la focaccia non appare bella gonfia e dorata….buon appetito….

Per quella con le cipolle basta mettere sopra una bella cipolla affettara con un pò  di sale e pepe….